Un matrimonio On the Road

Raša e Milica abitano a Belgrado, hanno un negozio di articoli per animali e non appena possono, viaggiano per il Mediterraneo in cerca di isole: Maiorca, Formentera, Malta, la Sardegna.

Un giorno non troppo lontano, si imbattono nel romanzo di Silvia Avallone: Acciaio. Leggono di Anna e Francesca, ne seguono il sogno di evasione, le difficoltà e infine approdano con loro sulle spiagge dell’isola d’Elba..

Rimangono così incantati che decidono di scoprire ogni cosa su questa terra a forma di pesce, passando le serate invernali a caccia di immagini e storie. E’ amore a prima vista, e pur non essendo mai stati qui, decidono che questo è l’unico posto nel mondo in cui desiderano sposarsi e fanno incidere sulle fedi “Elba 2015”..

Contattano Visitelba per avere informazioni sul matrimonio civile, sul come fare.. prenotano per loro e per una coppia di amici, che saranno i testimoni di nozze, a Marciana Marina e scelgono la magnifica baia di Sant’Andrea per il sì.

Sono i primi sposi che ci contattano direttamente sui Social Media, quindi decidiamo di dare una mano con carte e permessi visto che non parlano la nostra lingua. Nel frattempo, la storia di questi due ragazzi comincia a rimbalzare tra le pietre brillanti, il granito e le straordinarie giornate dell’Autunno elbano.. e molti  hanno voluto condividere la gioia di Raša e Milica, offrendo piccoli doni o un semplice sorriso: aziende, organizzazioni ma anche singoli cittadini elbani, si sono fatti letteralmente in quattro.

Ad esempio, Acqua dell’Elba partecipa donando dei bellissimi teli da mare e delle confezioni donna/uomo per gli sposi. Il Consorzio Capo Sant’Andrea, Elba Magna, Elba in un Barattolo, la pescheria Antonietta di Capoliveri, La Nicchia di Rio Marina pensano all’aperitivo e l’Enoteca Monilli di Marciana al pranzo, a base di tipicità elbane. La Cooperativa Pelagos, per Muoviti Green, concede l’uso delle sue Auto Elettriche, rendendo così possibile.. il primo Matrimonio On the Road (ed Ecofriendly) sull’isola d’Elba!

La cerimonia, semplice e salata, viene celebrata sul molo di Sant’Andrea, con tanto di nassa originale e sfondo sull’infinito.. e le foto di rito si scattano sulla scogliera delle Cote Piane, insieme ai gabbiani e a queste volute di granito che sono uniche al mondo. Anche l’aperitivo, si degusta nello stesso modo e le prelibatezze esposte raccontano di miniere e terrazzamenti di vite: palamita, sugo di polpo, sburrita di baccalà, panficato, e le tradizionalissime Sportella e Cerimito, in segno di buon augurio.

Le auto elettriche, rosse, e addobbate per l’occasione, aspettano gli sposi proprio dietro la spiaggia e negli applausi degli astanti si apprestano ad interpretare il clou della giornata. Percorrono tutto l’anello occidentale nell’azzurro particolare del cielo e del mare di Ottobre, attraversando i piccoli paesini che caratterizzano questo lato dell’Elba e sfidando le scogliere vertiginose di Punta Nera e Campo Lo Feno. Fanno tappa a Fetovaia e Cavoli, dove la coroncina di fiori di Milica viene donata ai flutti trasparenti della baia..

Arrivano fino al piazzale panoramico di San Piero, salutando Marina di Campo e le isole di Montecristo e Pianosa, e si inerpicano nelle strade da Rally del Monte Perone, al fresco dei lecci. Oltrepassano la Torre e la Chiesa di San Giovanni, entrano nei castagneti del marcianese e attraversando Poggio, arrivano finalmente a Marciana, per un giro in Fortezza e un pranzo decisamente all’elbana, dai sapori antichi, semplici, ma gustosissimi.

La torta nuziale, ovviamente, è la Schiaccia Briaca e l’Aleatico accompagna dolcemente il posarsi del sole verso l’Ovest, mentre il Monte Capanne, puntolinato di giallo dalla Cabinovia, brinda con noi.

Raša e Milica stanno seriamente pensando di trasferirsi sull’isola, che li ha incantati e li ha invasi ormai di Mal d’Elba.. un male che si cura solo riempiendosi gli occhi e il cuore di questa bellezza.

Share this post

Silvia Bracci

Grafica Pubblicitaria fiorentina di nascita, Guida Ambientale Escursionistica elbana d'adozione, mi occupo di tutto ciò che è Green e Natura, raccontando le meraviglie della montagna in mezzo al mare.

Nessun commento

Aggiungi commento