Lavatoi ph. Laura Canovaro

Tips da non perdere: i lavatori di Rio Elba

La visita dei Lavatoi di Rio Elba rientra tra le esperienze elbane che proprio non potete perdere.

Questi Lavatoi sono in assoluto uno dei luoghi più fotografati di Rio Elba..

I turisti ( e non solo) amano il gioco che si crea appoggiando la macchina fotografica proprio sul bordo della vasca: le immagini sono, in effetti, molto suggestive per la particolare architettura che sovrasta i lavatoi e per il riflesso dell’acqua di sorgente.

Nonostante l’aspetto perfetto, dovuto ad una recente ristrutturazione, i lavatoi sono molto antichi…Rio è un paese bello e fiero delle proprie radici.

Proprio all’ingresso dei Lavatoi è possibile leggere queste interessanti parole:

Sorgente dei Canali.L’abboddanza dell’acqua è sempre stata considerata una grande ricchezza per la nostra terra soggetta, durante l’estate, a lunghi periodi di siccità. Rio prende il nome dal “rivus” generato da questa sorgente il cui corso d’acqua fu sapientemente sfruttato dai nostri antenati: lavoratori delle miniere e al tempo stesso agricoltori. Lungo la valle sottostante furono costruiti degli invasi che alimentavano ben 22 mulini. La farina prodotta veniva data in paga agli operai delle miniere. Oggi l’acqua non più trattenuta defluisce rapidamente lambendo i ruderi dei mulini rimasti.

I lavatoi si trovano presso la Località I Canali, sono aperti da mattina a sera e l’ingresso è gratuito.

Per qualche informazione in più è’ possibile contattare i seguenti numeri: 0565 943428/943459 o scrivere una mail a
inforioelba@tiscali.it
Foto di L. Canovaro bit.ly/1k2aev2

Share this post

Federica Mazzei

Elbana di nascita, giramondo per natura. Nata nel 1984 consegue nel 2007 una laurea triennale in Comunicazione sociale e nel 2009 una laurea magistrale con lode in Sistemi e progetti di comunicazione, prosegue il percorso formativo con una borsa di studio di due anni presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (attività di supporto e potenziamento Ufficio Relazioni con il Pubblico, progettazione Piani integrati a livello di Zona distretto). Esperienze lavorative nel settore delle relazioni al pubblico, negli enti del terzo settore e nella comunicazione digitale.

Nessun commento

Aggiungi commento