3

Snorkeling Naturalistico: consigli utili

Ci sono moltissimi modi per conoscere la natura dell’ Isola d’Elba e scoprire uno degli ambienti più affascinanti che la caratterizzano: il Mare.

Non è necessario immergersi a grandi profondità e necessariamente avere un brevetto subacqueo per avvicinarsi all’ambiente marino ma è sufficiente anche rimanere a pelo dell’acqua e osservare i fondali dalla superficie. Le sorprese non mancheranno!

Lo snorkeling naturalistico è un’attività adatta a tutti anche ai bambini, l’importante è farlo in sicurezza e avere la giusta attrezzatura.

Ecco dunque qualche semplice consiglio per godere al meglio di questa interessante e divertente attività.
Armati di pinne, maschera e boccaglio ( o snorkel). Le pinne ideali sono quelle cosiddette a scarpetta che si indossano proprio come una scarpa. Fai attenzione, non devono essere molto strette altrimenti, pinneggiando, potresti avere fastidiosi dolori alle gambe. La maschera è l’oggetto più importante perché ti permette di poter osservare sott’acqua, crea infatti una camera d’aria tra i tuoi occhi il vetro. Il boccaglio, detto anche snorkel (da qui deriva il nome snorkeling), ti permette di respirare senza dover continuamente alzare la testa. E’consigliabile utilizzare un mutino in neoprene, anche nel periodo estivo, che ti aiuta sia nella galleggiabilità che nel proteggerti.

In ogni caso, rivolgendosi alle strutture specializzate che organizzano escursioni guidate di snorkeling naturalistico, potrai noleggiare l’attrezzatura necessaria e vivere la tua esperienza in massima sicurezza (per informazioni sulle escursioni www.islepark.it).

Una volta equipaggiato, inizia la parte più bella, quella che crea meraviglia. Inizia il tuo “viaggio” in un mondo misterioso e unico.

Già dai primi centimetri d’acqua ti sarà possibile avvistare splendide creature: saraghi, colorate donzelle, perchie, sciarrani, salpe, occhiate, osservare il delicato movimento delle foglie della Posidonia oceanica o i tentacoli degli spirografi che sembrano capelli al vento.

Continua a seguire i nostri articoli dedicati al mare per conoscere gli itinerari più belli per svolgere lo snorkeling naturalistico e identificare gli organismi che popolano i fondali dell’ Isola d’Elba.

Ph Emilio Mancuso

Share this post

Chiara Luciani

Biologa marina, istruttrice e guida ambientale subacquea. Comunicare e divulgare le bellezze del mondo marino sono da sempre la mia passione e il mio lavoro.

Nessun commento

Aggiungi commento