fordivers

Posidonia oceanica: polmone del nostro Mediterraneo

I bagnanti non la amano particolarmente, è considerata una fastidiosa alga ma in realtà, la Posidonia oceanica, è una pianta marina endemica del nostro Mediterraneo. E’ una risorsa importantissima per l’ecosistema marino, protetta da norme nazionali e internazionali.

Impariamo ad osservarla con occhio diverso.

Abbiamo detto che è una pianta e non un ‘alga, ma qual è la differenza? Le piante hanno una struttura formata da radici, fusto, foglie, fiori e frutti, le alghe, invece, non hanno questa stessa struttura. Sono costituite da un tallo, una specie di cuscinetto che si appoggia sul substrato tramite dei rizoidi che non sono delle radici ma hanno solo funzione di ancoraggio.

La Posidonia dunque è una pianta molto importante principalmente per questi motivi :

1) Produce ossigeno (1 m2 di prateria produce fino a 14 Lt di ossigeno al giorno)
2) Costituisce una barriera naturale per le coste e le spiagge
3) E’ l’habitat ideale per numerosi organismi sia pesci che invertebrati.

Sai che il cavalluccio marino ama vivere tra le foglie della Posidonia? Prendi pinne, maschera e boccaglio e vai alla scoperta dei posidonieti presenti sull’Isola d’Elba.

L’Isola d’Elba ha delle praterie di Posidonia di straordinaria bellezza, quando verrai in vacanza ti consigliamo di svolgere un tuffo nella biodiversità di questo ricco ecosistema del Mare nostrum.

Ph fordivers.com

Share this post

Chiara Luciani

Biologa marina, istruttrice e guida ambientale subacquea. Comunicare e divulgare le bellezze del mondo marino sono da sempre la mia passione e il mio lavoro.

Nessun commento

Aggiungi commento