margherite-di-mare

Immersioni sicure con i diving center all’Isola d’Elba

Amanti del diving e dello snorkeling: l’Isola d’Elba fa al caso vostro

Per gli appassionati di snorkeling l’Elba è una meta da non perdere per le immersioni, ma anche per chi ama il diving all’isola d’Elba troverà pane per i suoi denti. Una varietà incredibile di pesci come cernie, murene, occhiate, pesci luna, saraghi, spigole e stelle marine, microorganismi, alghe e coralli tra secche, franate e grotte meravigliose. Solo chi ha fatto snorkeling all’Isola d’Elba può descrivere l’intensità dei colori di questi fondali dati dal verde della posidonia, il rosso delle gorgonie, il rosso dei coralli, l’arancione delle madrepore ed ovunque ci si immerga è impossibile rimanere delusi: dalle baie scogliose di nord ovest con Patresi e Capo Sant’Andrea a quelle nord-orientali di Enfola e Capo Bianco, il susseguirsi interminabile di diving center all’isola d’Elba vi dà l’idea di quanto sia seguita queste attività. Personale altamente qualificato per garantire immersioni in piena sicurezza, consigliarvi in base al vostro livello di preparazione, che siate esperti subacquei o principianti ed accompagnarvi con la barca nei punti più irraggiungibili. Le scuole di diving all’Elba offrono inoltre corsi con rilascio di relativo brevetto.

Ma vediamo rapidamente i luoghi più interessanti dove tuffarsi: la baia di Sant’Andrea per posidonia, castagnole e pesci; tutta la costa da Cotoncello a Marciana Marina per gli anfratti rocciosi; gli scogli dell’Ogliera per ricciole ed aragoste; Punta Fetovaia per le gorgonie; Capo Fonza per le grotte della secca; Corbella per anemoni, granchi polpi e scorfani; Capo Calamita, per le margherite di mare; Punta Cannelle per i coralli; Capo Caldo per i pesci luna; Chiessi per la scogliera di granito; Patresi per i fondali di ghiaia grossa.

Se invece volete fare diving in Elba alla ricerca di misteriosi relitti sommersi, non potete perdervi l’Elviscot, un cargo nei pressi di Pomonte e lo Junker 52, un aereo della seconda guerra mondiale davanti a Portoferraio.

Share this post

Federica Mazzei

Elbana di nascita, giramondo per natura. Nata nel 1984 consegue nel 2007 una laurea triennale in Comunicazione sociale e nel 2009 una laurea magistrale con lode in Sistemi e progetti di comunicazione, prosegue il percorso formativo con una borsa di studio di due anni presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (attività di supporto e potenziamento Ufficio Relazioni con il Pubblico, progettazione Piani integrati a livello di Zona distretto). Esperienze lavorative nel settore delle relazioni al pubblico, negli enti del terzo settore e nella comunicazione digitale.

Nessun commento

Aggiungi commento