Image

Fai trekking all’Elba per un’esperienza senza paragoni

Per gli amanti del Trekking l’Isola d’Elba è un luogo che propone diversi itinerari

Binocolo al collo e macchina fotografica saranno i vostri alleati per cogliere tutte le meraviglie di un’avventura all’insegna del trekking all’Isola d’Elba. Dal mare alla montagna, dai massicci di granito alle miniere di ferro, ad ogni passo il paesaggio elbano vi stupirà per i suoi scenari inaspettati: fare trekking all’Elba non significa sono percorrere i sentieri dell’isola a piedi, ma essere parte integrante della natura che si va ad esplorare. Per chi è appassionato, in ogni periodo dell’anno sono organizzati soggiorni ed escursioni sia a scopo naturalistico, che didattico o archeologico, ma i periodi ideali in cui all’Elba il trekking è consigliabile, sono Autunno e Primavera per le condizioni climatiche più favorevoli ed una concentrazione turistica inferiore al periodo estivo. Per chi vuole fare trekking all’Elba itinerari per esperti o per chi è alle prime armi sono segnalati in modo chiaro e semplice da guide qualificate. L’importante è mettersi in marcia con attrezzature ed abbigliamento adeguati: un paio di scarpe da trekking, una giacca a vento leggera ed uno zainetto con acqua e cibo.

Tra i percorsi all’Isola d’Elba di trekking più suggestivi: la passeggiata Carmignani da Porto Azzurro alla spiaggia di Barbarossa; il percorso di Cavo, dove è possibile avvistare falchi e fagiani; la strada da Marciana a Chiessi; il sentiero da Monte Orello ad Acquabona; i castagni sui monti di Marciana; le vie del ferro da Rio nell’Elba a Monte Giove; il cammino dalla spiaggia di Reale al laghetto di Terranera; le rocce granitiche da San Piero al Mulino del Moncione; Volterraio e Monte Castello; il monte Capanne ed il promontorio dell’Enfola.

Alcune semplici raccomandazioni: è assolutamente vietato accendere fuochi, infastidire gli animali, abbandonare rifiuti, avventurarsi lungo sentieri non segnalati, cogliere fiori e piante, lasciare le auto fuori dagli appositi parcheggi e disturbare in qualunque modo la pace dei boschi.

Share this post

Federica Mazzei

Elbana di nascita, giramondo per natura. Nata nel 1984 consegue nel 2007 una laurea triennale in Comunicazione sociale e nel 2009 una laurea magistrale con lode in Sistemi e progetti di comunicazione, prosegue il percorso formativo con una borsa di studio di due anni presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (attività di supporto e potenziamento Ufficio Relazioni con il Pubblico, progettazione Piani integrati a livello di Zona distretto). Esperienze lavorative nel settore delle relazioni al pubblico, negli enti del terzo settore e nella comunicazione digitale.

Nessun commento

Aggiungi commento