walking-festival-2018

Festival del Camminare Arcipelago Toscano – Primavera 2018

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 25/04/2018 - 01/05/2018
0:00

Luogo
Arcipelago Toscano

Categorie


Perché il Festival del Camminare nel Parco Nazionale Arcipelago Toscano?
Il Festival dal 1999 è divenuto un appuntamento escursionistico importante per le isole toscane.
Perché da sempre all’Elba ci si sposta a piedi, ma anche su ogni isola dell’Arcipelago Toscano si può camminare con soddisfazione.
Salire i pendii, scendere lungo le vallate, raggiungere la costa, attraversare la macchia, inoltrarsi lungo gli antichi viottoli con passo spedito in gruppo e in allegria, diventa un modo coinvolgente e salutare per trascorrere il tempo libero.
Ogni isola ha il suo prezioso scrigno di natura, di storia, di tradizioni: vi proponiamo di scoprirlo con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e con la passione e competenza delle Guide Ufficiali del Parco.
ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA
Per rendere il più piacevole possibile l’escursione in natura, consigliamo di dotarsi di un abbigliamento adeguato alla stagione, comodo e resistente, con colori non troppo vivaci, per mimetizzarsi nell’ambiente e non disturbare la fauna presente, in modo da poter effettuare così interessanti avvistamenti.
E’ consigliato un pratico zainetto con sufficiente scorta d’acqua e tutto ciò che può essere utile durante l’escursione (cappello, occhiali da sole, pranzo al sacco).
Se vogliamo osservare meglio il territorio e la fauna che lo popola possiamo portarci un binocolo, ideale in modo particolare per il birdwatching, e se desideriamo anche documentare i nostri avvistamenti, una fotocamera ed un piccolo taccuino: le isole di Toscana rimarranno per sempre nel vostro cuore!
Sono consigliate scarpe da escursionismo (scarponcini da trekking a caviglia alta), o comunque a suola scolpita, adatte per le escursioni. Ai visitatori privi di calzature idonee potrebbe, a giudizio della guida, non essere consentita la visita.
Le escursioni e le attività proposte durante il Festival del Camminare sono gratuite, eventuali quote di partecipazione, ove previste, sono indicate. Le escursioni verranno effettuate anche in presenza di un numero ristretto di partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro le ore 18 del giorno precedente, a Infopark tel. 0565908231, e-mail: walking@parcoarcipelago.info
PROGRAMMA
25 aprile
Elba orientale
Trekking della dorsale orientale
Partiamo dal borgo antico di Rio Nell’Elba e ci dirigiamo sui crinali che dominano il versante orientale. Durante il nostro percorso si aprono scorci panoramici spettacolari e dopo aver passato Monte Castello, ci attende una gustosa sosta con degustazione e ristoro, presso la Fattoria Terra e Cuore.
Ritrovo ore 09.30 Casa del Parco di Rio nell’Elba
Durata: 5 ore – Difficoltà: medio facile
25 aprile
Elba occidentale
L’antico borgo medievale
Passeggiata nel centro storico di Marciana passando da Piazza della Gogna recentemente restaurata. La passeggiata si concluderà con un brindisi sulla terrazza del Bar La Porta.
Ritrovo: ore 16,30 Casa del Parco di Marciana
26 aprile
Elba Centrale
Cammina con il cuore
Escursione e conferenza con il Prof. Francesco Conconi (docente di Biochimica all’Università di Ferrara e direttore del Centro Studi Biomedici Applicati allo Sport) sul tema dell’attività fisica come antidoto per prevenire e contrastare le malattie. Durante la mattina ci sarà una escursione alla Penisola dell’Enfola. Nel pomeriggio, al Forte Inglese, si terrà la conferenza rivolta ai partecipanti del Walking Festival e a tutti gli interessati. Durante l’incontro, sotto la guida del Prof. Conconi, si uscirà per una passeggiata (con due testimonial) per dimostrare, con appositi strumenti come l’esercizio fisico migliora la salute
Ritrovo: ore 10.30 Enfola – Durata: 3 ore ca. – Difficoltà: facile – Conferenza Forte Inglese, Portoferraio, ore 17.30.
27 aprile
Elba occidentale
Il raggio verde
Trekking ad anello con partenza dal piccolo borgo contadino di Patresi. Circondati dalle essenza mediterranee e da boschi di castagno giungiamo al santuario della Madonna del Monte. Continuiamo per il caprile di Serraventosa e scendiamo percorrendo il sentiero del “raggio verde”. Arriviamo a Patresi e ci attende un assaggio di prodotti locali grazie alla collaborazione dell’hotel Belmare.
Ritrovo: ore 10,00 a Patresi, hotel Belmare,
Durata: 5 ore – Difficoltà: medio
27 aprile
Isola del Giglio
Puliamo l’isola del Giglio
Giornata dedicata alla pulizia dell’isola. Suddivisione in gruppi e consegna dei materiali per la raccolta dei rifiuti. I più piccoli in 10 minuti di cammino raggiungeranno Cala del Pertuso. Il resto del gruppo proseguirà per Cala dei Pozzarelli. Saranno presenti alcune imbarcazioni di supporto per il trasporto sia delle persone che dei rifiuti raccolti.
Ritrovo: ore 8.30 Giglio Campese, Piazza di Mezzo Franco.
Durata: 5 ore – Difficoltà impegnativo
28 aprile
Elba occidentale
La vetta dell’Arcipelago
Partenza da Marciana in direzione del Romitorio di San Cerbone. Da qui inizia l’ascesa verso Monte Capanne, la “montagna elbana”. Dopo il meritato riposo per la fatica, ripagato dal panorama che si gode dai mille metri della cima, scendiamo a Poggio e da qui ci dirigiamo verso Lavacchio, dove saremo ospiti per una sosta ristoro e assaggio dell’Agriturismo Fonte di Zeno.
Ritrovo: ore 9.30 Casa del Parco Marciana
Durata: 6 ore – Difficoltà: alta
29 aprile
Elba occidentale
La valle di Pomonte
Trekking impegnativo ad anello che percorre per la sua intera lunghezza la suggestiva valle di Pomonte, importante presidio dell’Elba contadina, con i suoi caratteristici muretti a secco, che accompagnano l’inizio del percorso. Rientriamo a Pomonte dopo aver doppiato il Colle della Grottaccia, Le Mure, Monte Cenno e Monte Orlano. A Pomonte ci attende una gustosa sosta ristoro grazie alla collaborazione dell’hotel Corallo.
Ritrovo: ore 9.30 Pomonte, Piazza della Chiesa
Durata: 6 ore – Difficoltà: alta
30 aprile
Elba orientale
Monte Strega, Monte Serra e l’Eremo
Si inizia il percorso da Rio Nell’Elba in direzione della dorsale montuosa che sovrasta il borgo medievale. Una volta sul crinale il panorama si apre verso est sulle antiche aree minerarie e ad ovest sul versante centrale e occidentale dell’isola. Il trekking termina all’Orto dei Semplici di Santa Caterina, dove ci attende una gustosa sosta a base di prodotti locali.
Ritrovo: ore 9.30 Casa del Parco Rio Elba
Durata: 5 ore – Difficoltà: media
1 maggio
Elba centrale
La costa meridionale
Il trekking si sviluppa nel primo tratto lungo la vecchia strada militare del Molino a Vento. Superato il suggestivo avamposto dell’Elba agricola del passato, ci dirigiamo verso la piana di Lacona, incrociando il romantico santuario della Madonna delle Nevi. Terminiamo il nostro cammino dopo aver raggiunto il ristoro agricolo Orti di Mare dove ci attendono per una sosta con assaggio di prodotti locali.
Ritrovo: ore 9.30 Portoferraio Infopark
Durata: 5 ore – Difficoltà: media
1 maggio
Elba centrale
La Fortezza del Volterraio
Castello dell’Elba per antonomasia e unica fortezza mai espugnata nella storia dell’isola, il Volterraio, appare da lontano come un prolungamento naturale delle rosse rocce di diaspro sui cui è incassato. Con i suoi 394 metri di altitudine la fortezza offre un panorama straordinario su Portoferraio, l’Elba occidentale, nelle giornate chiare sui monti della Corsica. Il Parco Nazionale ha restaurato la struttura e sta rendendo percorribile la sentieristica.
Ritrovo ore 9.30 Info Park a Portoferraio o a Rio Nell’Elba ore 9.45 Casa del Parco.
Trasferimento con bus navetta fino all’inizio del sentiero. Durata: 3 ore – Difficoltà: media
Vedi tutti gli eventi

Share this post

Silvia Bracci

Grafica Pubblicitaria fiorentina di nascita, Guida Ambientale Escursionistica elbana d'adozione, mi occupo di tutto ciò che è Green e Natura, raccontando le meraviglie della montagna in mezzo al mare.

Nessun commento

Aggiungi commento