Citizen Loc ghillani 8 maggio

Citizen Science: Il gusto di scoprire la flora spontanea

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 08/05/2016
9:00 - 14:00

Luogo
Porto Azzurro

Categorie


Citizen scienze: Conoscere interpretare e fotografare la biodiversità del territorio insulare

Per le iniziative di Citizen science il Parco ha invitato  Luigi Ghillani, erborista e appassionato di botanica, che  da oltre 10 anni  tiene corsi sul mondo delle piante presso l’Università Popolare di Parma  e che si dedica da tempo a ricerche floristiche, collaborando con enti ed associazioni varie guidando escursioni botanico-naturalistiche e partecipando ad iniziative legate all’osservazione della natura e a temi legati alla salute dell’uomo e dell’ambiente. (Cfr sito www.asterbook.it )

L’appuntamento è per  domenica 8 maggio

Ritrovo: località la Pianotta a Porto Azzurro ore 9.00

Itinerario:  Porto Azzurro – Spiaggia di Reale – Laghetto di Terranera – Punta delle Cannelle – Porto Azzurro.

 

Ghillani condurrà su un percorso stupendo con vista sul promontorio di Capoliveri e Monte Calamita, un paesaggio con elevata biodiversità vegetale con boschi, radure, siepi, incolti e coltivi, coste rocciose, sabbie, lago e mare vicini in modo inconsueto, un occasione per  sondare le proprie emozioni e segnarle sul taccuino o catturarle con la macchina fotografica.

Verranno illustrati i metodi di classificazione e di riconoscimento delle specie vegetali, le caratteristiche delle rilevazioni naturalistiche, i metodi di conservazione e le tecniche per la realizzazione di un erbario. Lungo  la passeggiata si potranno osservare molte specie tipiche della flora mediterranea e dell’Isola d’Elba fra cui  Alberi e arbusti: Pini d’Aleppo e Pini marittimi, Cisto marino, Cisto rosso e Cisto femmina, Lentischi, Eucalipti, Eriche, Rosa sempreverde, Madrevelva mediterranea, Alaterno, Sughere e Lecci, Ulivi, Ginestre, ecc.

Erbacee: Papavero delle sabbie, Convolvolo a foglie di Altea, Limonio delle coste rocciose, Finocchio di mare, Carote selvatiche, Aglio rosa, Crisantemo fior d’oro, Trifoglio bituminoso, Tè siciliano, Tagliamani, Scarline, Borragine, ecc. 

Di ogni pianta saranno evidenziate le principali caratteristiche botaniche utili per il riconoscimento e gli eventuali usi erboristici o alimentari. Consigliamo di portare taccuino e macchina fotograficaabbigliamento comodo, scarpe adeguate e pranzo al sacco

Partecipa all’iniziativa della passeggiata per riconoscere la flora spontanea e apprendere le proprietà delle piante anche l’Accademia della cucina Isola d’Elba

Vedi tutti gli eventi

Share this post

Silvia Bracci

Grafica Pubblicitaria fiorentina di nascita, Guida Ambientale Escursionistica elbana d'adozione, mi occupo di tutto ciò che è Green e Natura, raccontando le meraviglie della montagna in mezzo al mare.

Nessun commento

Aggiungi commento