alessandro e il nano

Emozioni dal “profondo”

Vogliamo raccontarvi la storia di papà Alessandro e il piccolo Francesco che ci hanno fatto emozionare mentre andavano alla scoperta del mondo sommerso.
Un padre e un figlio che hanno condiviso, nel caldo autunno elbano, un’esperienza che li accompagnerà per sempre.
Sono arrivati sull’Isola d’Elba da Parigi già decisi di voler frequentare un corso subacqueo e hanno scelto l’Isola d’Elba perchè papà Alessandro, l’estate, aveva avuto già modo di visitarla. Un’isola che gli è rimasta nel cuore e ha voluto coinvolgere il piccolo Francesco nel conoscere le bellezze dell’isola, in particolare quelle sommerse.
Hanno iniziato il corso già super emozionati: esercizi in acqua, immersioni, teoria, formule fisiche e giorno dopo giorno sono diventati sempre più autonomi, più sicuri e più uniti.
La subacquea vuol dire ammirare un mondo bellissimo ma significa anche aver cura del proprio compagno, aiutarsi nei momenti di difficoltà, prendersi cura l’uno dell’altro. La subacquea vuol dire condivisione a 360°!
Abbiamo avuto il piacere di seguire tutto il percorso di Alessandro e Francesco, li abbiamo visti ridere e scherzare durante le lezioni, mettersi in competizione durante l’esame finale, abbracciarsi dopo aver raggiunto il loro obiettivo.
Abbiamo chiesto a papà Alessandro cosa ha significato per lui condividere questo percorso con il suo piccolo “nano” (come lo chiama lui) e ci ha risposto: “Ho visto nell’attività subacquea un modo per condividere emozioni con mio figlio non solo durante il corso ma in ogni immersione e in ogni viaggio che faremo insieme nei prossimi anni”.
Francesco invece parlava con gli occhi mentre ascoltava il padre che raccontava questa esperienza.
La magia del Mare e dell’isola d’Elba hanno lasciato nel cuore di un padre e un figlio un’esperienza unica e indimenticabile.

Share this post

Chiara Luciani

Biologa marina, istruttrice e guida ambientale subacquea. Comunicare e divulgare le bellezze del mondo marino sono da sempre la mia passione e il mio lavoro.

Nessun commento

Aggiungi commento