IMG_2504corr

Acquario dell’Elba

Esiste un luogo, sull’Isola d’Elba, dove è possibile conoscere la biodiversità marina senza utilizzare pinne, maschera e boccaglio. Stiamo parlando dell’ Acquario dell’Elba.
Aperto dal 1992 grazie alla passione e competenza di Yuri Tiberto, ora è un luogo dove poter vivere le sensazioni del mare restando all’asciutto. E’ una struttura completamente privata ed è considerata uno degli acquari mediterranei più completi esistenti.
Dispone di oltre 80 vasche per un totale di 250.000 litri di acqua di mare su una superficie di circa 1000mt quadrati. Più di 150 specie di organismi mediterranei.
Troverai tutti gli animali presenti nel Mediterraneo dalla superficie alla profondità con delle schede dettagliate che descrivono la loro biologia e comportamento. L’Acquario è stato anche la casa del polpo Paul diventato famoso durante i mondiali di calcio del 2010 come polpo “indovino”.
L’Acquario dell’Elba inoltre è particolarmente attento alla salvaguardia e sensibilizzazione ambientale. E’ un punto di riferimento per le scuole che lo considerano come ottimo strumento per conoscere l’ambiente marino. Collabora inoltre con molte associazioni ambientaliste per il recupero di tartarughe marine che vengono ospitate a causa di spiaggiamenti o catture accidentali.
Un acquario particolare perché nato con lo scopo di sensibilizzare e diffondere le bellezze del mondo marino.
Una volta visitato questo luogo, il mare dell’Elba non avrà più segreti per te e allora potrai prendere pinne , maschera e boccaglio e riconoscere e identificare gli affascinanti abitanti del mare.

L’Acquario dell’Elba si trova a Marina di Campo Località Segagnana
Telefono 0565.977885 – Fax 0565.976631
email info@acquarioelba.com
Responsabile: Yuri Tiberto
sito www.acquarioelba.com

Share this post

Chiara Luciani

Biologa marina, istruttrice e guida ambientale subacquea. Comunicare e divulgare le bellezze del mondo marino sono da sempre la mia passione e il mio lavoro.

Nessun commento

Aggiungi commento